BEST CLASSICS

Tiromancino – Un tempo piccolo

today20 Luglio 2005

Sfondo
share close

TESTO

Diventai grande in un tempo piccolo
mi buttai dal letto per sentirmi libero
vestendomi in fretta per non fare caso
a tutto quello che avrei lasciato
scesi per la strada e mi mischiai al traffico

Rotolai in salita come fossi magico
toccando terra rimanendo in bilico
diventai un albero per oscillare
spostai lo sguardo per mirare altrove
cercando un modo per dimenticare

Dipinsi l’anima
su tela anonima
e mescolai la vodka

con acqua tonica
poi pranzai tardi all’ora della cena
mi rivolsi al libro come a una persona
guardai le tele con aria ironica
e mi giocai i ricordi provando il rischio
poi di rinascere sotto le stelle
ma non scordai di certo un amore folle
in un tempo piccolo

Ingannai il dolore con del vino rosso
buttando il cuore in qualunque posto
mi addormentai con un vecchio disco
tra i pensieri che non riferisco
chiudendo i dubbi in un pasto misto

Dipinsi l’anima
su tela anonima
e mescolai la vodka
con acqua tonica

poi pranzai tardi all’ora della cena
mi rivolsi al libro come a una persona
guardai le tele con aria ironica
e mi giocai i ricordi provando il rischio
poi di rinascere sotto le stelle
ma non scordai di certo un amore folle
in un tempo piccolo

E mi giocai i ricordi provando il rischio
poi di rinascere sotto le stelle
ma non scordai di certo un amore folle
in un tempo piccolo.

Scritto da: Andrea Secci

Rate it

Articolo precedente

BEST CLASSICS

883 – Se tornerai

Ti ricordi quell'estate in moto anche se pioveva tentavamo un p con tutte cosa non si raccontava ci divertivamo anche con delle cose senza senso questo piccolo quartiere ci sembrava quasi immenso Poi le strade piano piano ci hanno fatto allontanare e il motivo sembra strano non lo saprei neanche dire solo ti vedevo qualche volta in giro con quegli altri tu che mi dicevi qualche sera passer a trovarti […]

today24 Agosto 2004


0%