Tecnologia

Nell’ultimo anno 22% italiani ha smesso di usare i social

today18 Gennaio 2022

Sfondo
share close

Indagine Deloitte su 2021, streaming conquista anche ‘over 65’

Nell’ultimo anno il 73% di chi possiede uno smartphone in Italia ha utilizzato piattaforme social o app di messaggistica su base giornaliera.

Tuttavia, il 22% ha smesso di utilizzare almeno una piattaforma social, temporaneamente o in modo permanente.

Le tre ragioni principali sono l’essersi stancati dei contenuti (35%), la presenza eccessiva di fake news (25%) e le preoccupazioni per la propria privacy (21%). Sono alcuni dei risultati del Digital Consumer Trends Survey 2021 di Deloitte, una indagine basata su oltre 2 mila interviste a persone tra i 18 e i 75 anni.

Secondo la ricerca, i social media sono però diventati fonte primaria per accedere alle notizie per una quota significativa di utenti (23%), poco al di sotto del risultato raggiunto dai media più tradizionali, come i giornali cartacei e i siti di notizie. Ma la Tv, però, resta la fonte più citata, con il 37% che la identifica come canale preferito di informazione. Nel 2021 in Italia sono saliti dal 40 al 63% gli utenti che fruiscono costantemente di contenuti video in streaming on demand (Svod), ed è cresciuta in modo rilevante la penetrazione dei servizi Video on demand tra gli ‘over 65’.

Inoltre, 4 italiani su 5 dichiarano di utilizzare lo smartphone per acquistare un prodotto online, per lo più almeno una volta al mese. E’ in crescita in Italia la diffusione dei dispositivi indossabili: se nel 2017 solo il 10% possedeva uno smartwatch, nel 2021 questa percentuale è salita al 25%; mentre 1 su 5 ha un braccialetto per il fitness. E il principale utilizzatore è la Gen-Z, cioè i nati tra il 1997 e il 2010.

“L’importanza dei dispositivi digitali è cresciuta con la pandemia ed è destinata ad affermarsi ancora di più in futuro in ambiti come la salute, il tempo libero e gli acquisti. Lo scenario digitale è in costante evoluzione e continuerà a sorprenderci con novità e cambiamenti destinati a trasformare la vita di tutti noi”, spiega Francesca Tagliapietra, Partner e Industry Leader Tmt di Deloitte.

Scritto da: Andrea Secci

Rate it

Articolo precedente

Notizie di Musica

Laura Pausini, nuovo brano Scatola presentato in simulcast 3D

Nelle piazze di Milano, Roma, Madrid, Parigi, Miami e New York Dopo un 2021 che le ha portato un Golden Globe e una candidatura all'Oscar, il 2022 per Laura Pausini si apre con una nuova canzone dal titolo "Scatola" preludio di un anno ricco di molte novità. Il 20 gennaio uscirà infatti il nuovo brano che accompagnerà il nuovo film Amazon Original "Laura Pausini - Piacere di conoscerti", disponibile prossimamente […]

today18 Gennaio 2022


0%