This Day in Music

6 Giugno 1987: Whitney Houston al top!

today5 Giugno 2014

Sfondo
share close

Il 6 Giugno del 1987, Whitney Houston conquista il suo secondo numero uno nel Regno Unito con “I Wanna Dance with Somebody (Who Loves Me)”.

Ha raggiunto la prima posizione in oltre una dozzina di altri paesi e ha vinto un Grammy Award per “Best Female Pop Vocal Performance” nel 1988. Il brano è stato scritto da George Merrill e Shannon Rubicam del gruppo Boy Meets Girl, che aveva precedentemente collaborato con la Houston nel singolo numero uno “How Will I Know”. Merrill fece pervenire la cassetta con il demo del brano a Clive Davis, dirigente dell’etichetta della Houston, a cui piacque il brano e lo fece registrare immediatamente a Whitney Houston. Se a Davis non fosse piaciuto il brano, Merrill e Rubicam l’avrebbero registrato loro stessi come “Boy Meets Girl”. In questo brano, Whitney conferma la sua estensione vocale raggiungendo un do in registro sopracuto.

Il singolo debutta in vetta alla classifica dei singoli Billboard Hot 100 il 27 giugno 1987, contemporaneamente con l’album Whitney, anch’esso in cima alla classifica degli album, dove vi rimase per tre settimane. Il brano diventa un hit in tutto il mondo, il più grande nella carriera della Houston fino a quel momento. È soprattutto grazie a “I Wanna Dance with Somebody (Who Loves Me)”, che la Houston diventa una delle cantanti più popolari al mondo.

{youtube}eH3giaIzONA{/youtube}

Scritto da: lucapedonese1978

Rate it

Articolo precedente

Notizie di Musica

Torna Un’estate italiana versione dance

A pochi giorni dall'inizio dei Mondiali di Calcio in Brasile, 'Un'estate italiana' festeggia i 25 anni e torna a far cantare ma anche ballare gli italiani. Il brano bandiera dei Mondiali '90 è uscito in un nuovo remix curato dal re dell'elettro-dance Giorgio Moroder, presente nell'ep digitale 'Un'estate italiana - Giorgio Moroder Remix 2014' (Sugar). L'album contiene anche la versione karaoke del brano, quella originale in inglese e quella classica […]

today4 Giugno 2014

Commenti post (0)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *


0%