Google Pixel 6a, al via i preordini in Italia

Lo smartphone punta su privacy e fotografia ad un prezzo ridotto

Partono anche in Italia i preordini del Pixel 6a, il nuovo smartphone di Google.

Erede dei precedenti Pixel 6 e Pixel 6 Pro, condivide con questi la presenza di un processore Google Tensor e del chip di sicurezza Titan M2.

Proprio quest’ultimo è l’elemento che permette ai recenti smartphone Pixel di alzare il livello di sicurezza dei dati degli utenti, grazie alla memorizzazione in locale delle chiavi crittografiche che servono a cifrare le informazioni.

Dopo l’annuncio in occasione della conferenza per sviluppatori Google I/O 2022, la casa di Mountain View si appresta dunque a rendere disponibili i Pixel 6a, nelle tre colorazioni grigio antracite, grigio chiaro e verde salvia con una promozione che permette di ricevere, inclusi nel prezzo, gli auricolari Buds-A.

Il cartellino per il pacchetto completo è di 459 euro, con la distribuzione che nel nostro Paese si affida allo store ufficiale di Google e ad Amazon. “Pixel è sempre stato noto per la sua eccellenza nella fotografia computazionale e Pixel 6a sfrutta appieno il processore del segnale di immagine che condividiamo con Pixel 6 e Pixel 6 Pro” ha spiegato Soniya Jobanputra, Product Manager di Google. Per mantenere il prezzo più basso, Google ha dovuto rivedere alcuni dettagli del Pixel 6a, ad esempio eliminando la ricarica wireless e realizzando il bordo dello schermo in materiale opaco piuttosto di quello lucido del Pixel 6 Pro. “Grazie a Google Tensor, il Pixel 6a condivide gli stessi algoritmi di post-elaborazione dei nostri telefoni di punta, consentendo di supportare nuove esperienze fotografiche come Gomma Magica e Real Tone”.