Noa celebra 30 anni di carriera, concerto il 25 a Carpi

Ph. Nicola Giannotti

Al Festival Mundus anche Paolo Belli, Sparagna e Toquinho

Sarà Noa a inaugurare, sabato 25 giugno, il Festival Mundus (realizzato da Ater Fondazione) e Carpinmusica, la stagione estiva di concerti che animerà piazza Martiri a Carpi (Modena), organizzata dal Teatro Comunale con la direzione artistica di Carlo Guaitoli.

L’artista israeliana torna in Italia con il nuovo quartetto per celebrare trent’anni di carriera internazionale, partita proprio dall’Italia nel 1992.

Il concerto si snoderà come un viaggio tra passato e presente, dagli ultimi album “Letters to Bach” e “Afterallogy”, alle hit della sua carriera, a partire dal disco “Noa” prodotto da Pat Metheny nel 1994. L’1 luglio la rassegna proporrà la big band di Paolo Belli, il 7 Ambrogio Sparagna e la sua Orchestra Popolare Italiana nello spettacolo “Taranta d’amore”, l’11 appuntamento in prima nazionale con Richard Galliano insieme a Hermeto Pascoal & Gruppo, il 20 Stefano Di Battista Quartet con un omaggio a Ennio Morricone, il 26 Manuel Agnelli, il 29 Toquinho. Completano la rassegna gli appuntamenti diCarpInClassica, con musicisti ed ensemble come Alexandra Soumm, la Camerata Ducale e gli Ottoni della Cappella Pontificia Sistina, e Guitar Week, per un totale di 16 concerti.