Google, via da Play Store le app che rubano password Facebook

Google ha rimosso nove app dal Play Store dopo che gli analisti di una società di cybersicurezza hanno scoperto che erano trojan che rubavano i dettagli di accesso a Facebook. Non si trattava di software sconosciuti visto che il malware aveva oltre 5,8 milioni di download globali e si nascondeva dietro titoli facili da trovare.

Le app ingannavano gli utenti caricando la vera pagina di accesso di Facebook, pilotata però da un server terzo, che rubava le password per inviarle poi ai criminali.

Le app eliminate sono Rubbish Cleaner, PIP Photo, Processing Photo, Inwell Fitness, Horoscope Daily, App Lock Keep, Lockit Master, Horoscope Pi e App Lock Manager Secondo gli analisti di Dr Web, la società che ha fatto questa scoperta, Facebook era l’obiettivo ma i creatori avrebbero potuto facilmente indirizzare gli utenti verso altri servizi online. In seguito alla segnalazione, Google ha bandito tutti gli sviluppatori di queste app dal Play Store anche se la ricerca del codice malevolo, in possibili altre applicazioni, è ancora in corso.

La notizia arriva pochi giorni dopo la scoperta del virus Joker, presente in almeno otto app di Android, nato per rubare i dati degli utenti, inclusi sms, elenco contatti e informazioni sul dispositivo. Le otto app infettate dal virus Joker erano Auxiliary Message, Fast Magic SMS, Free CamScanner, Super Message, Element Scanner, Go message, Travel Wallpaper e Super SMS. Le app infette sono state rimosse da Google dal Play Store dopo migliaia di download da parte degli utenti.