GURGUGLIONE del Maestro FABIO PICCHI

Dopo la quarantena oltre ad ascoltare la musica di Radio Nostalgia il nostro chef Alessandro Bandoni si fa in tre.

Tre appuntamenti alla settimana con Pasticciando con il Bando.
Il Martedì e il Giovedì alle 10.30 con degli ospiti il Sabato con il suo socio Nicola del Nero.

La puntata di oggi vede protagonista il maestro di Cucina Fabio Picchi

INGREDIENTI

  • 300 g di cipolle
  • 500 g di peperoni rossi e gialli
  • 500 g di melanzane lunghe
  • 300 g di zucchine piccole e sottili
  • 400 g di patate a buccia rossa
  • 400 g di pomodori rossi maturo, tipo Piccadilly
  • foglie di basilico
  • 60 ml di olio extravergine di oliva
  • Tonnina

PREPARAZIONE
Gurguglione. Il suo perché e il suo percome e le sue mille varianti.

Fate il giorno prima quel che mangerete il giorno dopo.

Fabio Picchi

Avendo guardato numerosi gurguglioni elbani e qualche peperonata siciliana, mi è giocoforza venuta in mente questa variante che vi sarà utile per raccontar bugie al solito amico francese col quale sosterrete, con faccia assolutamente tosta, che la ratatouille è cosa nostra e non loro.

Nel rafforzare la bugia, potrete datare nel napoleonico trattenersi all’Elba la presa di coscienza che il gurguglione, se freddo, il giorno dopo può essere una delle cose più buone del mondo. Stufate lentamente tocchi di patate, sedano, peperoni e melanzane in un precedente soffritto di cipolle color bronzo a cui, nel finire, avrete aggiunto numerosi spicchi d’aglio e una manciata di capperi sotto sale (questo l’insegnamento siciliano), precedentemente dissalati e poi soffritti anch’essi rapidamente in olio caldo. Il tutto senza mai aggiungere acqua, ma con la sola umidità della lavatura.

Una manciata di basilico, in estate, è assolutamente augurabile. Olio crudo per abbondante untuosità, certi così dell’obbligo di dover usare tanto pane per non buttar via niente.

IL NOSTRO CHEF ALESSANDRO BANDONI

E’ il proprietario insieme a Nicola del Nero del “Ristorante Le Palme” di Marina di Carrara. 

Se vuoi conoscerli o mangiare da loro puoi prenotare un tavolo nel suo ristorante che si trova a pochi metri dalla spiaggia.

Tel 0585 63.05.08