Nel 2021 un Mac con chip ‘fatto in casa’

Analista, Apple farà processore con architettura Arm

E’ ufficiale Apple lancerà sul mercato il suo primo computer con architettura Arm nella prima metà del 2021?

Lo prevede l’analista Ming-Chi Kuo, noto esperto del mondo Apple, secondo cui la casa di Cupertino metterà sul mercato tra 12-18 mesi un computer equipaggiato con un processore “fatto in casa”, senza chip Intel a bordo.

Sul passaggio da Intel ai processori Arm di Apple circolano indiscrezioni da anni. La mossa – osserva l’analista – consentirà alla Mela di dar vita a un’unificazione tra i suoi device: Mac, iPhone e iPad.

Dall’esplosione dell’epidemia di coronavirus, Kuo riferisce che Apple ha iniziato a investire in modo più “aggressivo” in ricerca, sviluppo e produzione di un chip creato con processo a 5 nanometri. Lo stesso chip dovrebbe equipaggiare non solo i Mac del 2021, ma anche gli iPhone e l’iPad Pro attesi nella seconda metà di quest’anno.