I Pooh, la discografia completa in edicola

Da “Opera prima” a “Pooh 50 – L’ultimo Abbraccio”: la discografia completa dei Pooh è appena arrivata in edicola in un nuovo cofanetto da collezione. Canzone dopo canzone, la collana Pooh – Le Canzoni della Nostra Vita, curata da Paolo Maiorino, responsabile del catalogo Sony Music, ripercorre tutti gli album in studio e i migliori live in 32 CD (29 CD singoli, 2 doppi e un triplo CD) in un’elegante edizione nell’ultima versione di rimasterizzazione, ampliata da contenuti esclusivi.

A dare il via alla collezione, in edicola per 32 settimane, sarà “Opera Prima” (1971), l’album che ha segnato la svolta nella storia artistica della band, il primo pubblicato con la casa discografica CBS e con il produttore Giancarlo Lucariello, inaugurando di fatto il nuovo corso dei Pooh, nella formazione composta da Roby Facchinetti, Riccardo Fogli, Dodi Battaglia e Valerio Negrini (a cui, proprio durante il tour di questo disco, sarebbe subentrato Stefano D’Orazio).

“Il testo originale scritto da Valerio Negrini si intitolava “Meno Male”, ricorda Roby Facchinetti a proposito della genesi di Tanta Voglia di Lei, “ma non era ben centrato e, su suggerimento di Lucariello, lo cambiammo e nacque quello che poi è divenuto il testo e il titolo finale”. E aggiunge – commentando la decisione di lanciare il secondo estratto, Pensiero, quando ancora Tanta Voglia di Lei era primo in classifica – come, in quel caso, proprio “la combinazione di due grandi successi così diversi tra di loro fu una delle chiavi di quell’incredibile successo”. “La vera storia dei Pooh inizia lì – dichiara Riccardo Fogli – con Giancarlo Lucariello e un album, Opera Prima destinato a entrare nella storia con la forza delle sue canzoni”.