MVRTE – Credevi che Bastasse

Vorrei una casa dove, dove tutto è fragile, dove il sole resta basso e con i vetri che tremano.
Resta a letto con me.
Mi sveglierei presto per restare un po’ a guardarti respirare poco a poco e poi chiamarti per nome.
Lo faresti per me?

Non volevo dirtelo ma sai.
L’inverno che è arrivato non mi molla un attimo.
Credevi che bastasse.
Credevo che bastassi tu.
Non volevo dirtelo ma sai.
L’inverno sta passando corri in macchina con me
L’estate arriverà, vedrai che basterà.

Non posso più restare qui seduto a immaginare quella casa e le tue mani.
senti che fuori piove.
Resto a letto con te.
Cerco i tuoi occhi tra l’illusione persa ormai tra bicchieri rotti e mani che stringono la mia verità
Ho bisogno di te

Non volevo dirtelo ma sai.
L’inverno che è arrivato non mi molla un attimo.
Credevi che bastasse.
Credevo che bastassi tu.
Non volevo dirtelo ma sai.
L’inverno sta passando corri in macchina con me
L’estate arriverà, vedrai che basterà.