Renato Zero – Il Maestro

Non t’insegnerò quello che già sai 
Io scommetto che li straccerai 
Il maestro è qua ti benedirà puoi esibirti 
Sbizzarrirti 
È il momento tuo 
Lanciati così 
Butta fuori il meglio adesso sì 
L’anima ce l’hai 
Conta su di lei
Puoi sfidare il mondo adesso, o mai
La mia vita scorre mentre guardo te 
Quella voglia di riscatto so cos’è 
E nessuno può comprenderti di più 
Nessun’altro prova ciò che provi tu 
Io ti guardo e sento che puoi farcela
Maledetta sorte puoi sconfiggerla 
Non ti lascerò 
Senz’alibi io no 
Punta in alto credi a me
Guarda avanti
Ti trasformerai 
Tu ti evolverai
Sulla scena il segno lascerai 
Mentre io vivrò silenziosa scia 
Tu seme della mia pazzia 
Prenditi i segreti questa eredità 
Altrimenti il mio lavoro sfumerà 
C’è bisogno di talenti come te 
Troppa volontà che resta lì dov’è, muta 
Nuovi stimoli si aspettano da noi 
Non possiamo né dobbiamo indietreggiare mai 
Ascolta il tuo maestro il mondo è questo 
Prima l’arte, la passione e dopo il resto
Premiami se puoi 
Un bel saggio e poi 
Un applauso a tutti noi 
Che impariamo