Ligabue – Nati per vivere (Adesso e qui)

Ogni giorno è un altro giorno
altro che domani
sveglia, paglia, mal di testa,
prime imprecazioni
fra gli annunci non c’è niente
il futuro è cominciato già
Ogni giorno è un altro giorno
non lo puoi saltare
qualcheduno canta
che sei nato per morire
fuori si alza ancora il vento
chi lo sa se il tempo cambierà
Nati per vivere
adesso e qui
sotto le costole
un ritmo irregolare
che non si fa dimenticare
Ogni giorno è un altro giorno
altro che domani
le promesse che ti han fatto
sono andate a male
la tua miccia è corta
non sai quando la tua rabbia esploderà
Ogni giorno è un altro giorno
non si può sapere
ciò che è andato storto adesso
non lo puoi cambiare
ma respiri a fondo e senti
che ora il tempo non ti scapperà
Nati per vivere
adesso e qui
sotto le costole
un ritmo irregolare
che non si fa dimenticare
Nati per vivere
è tutto qui
devo segnarmelo
prima di morire
un altro testo da imparare
Guarda come resti nell’inferno
che perlomeno lì fa caldo
guarda come guardi in alto e chiedi
come la mettiamo
guarda come è facile scordare
la tua porca verità
Nati per vivere
adesso e qui
sotto le costole
un ritmo irregolare
che non si fa dimenticare
Nati per vivere
è tutto qui
devo segnarmelo
prima di morire
un altro testo da imparare