Renato Zero – Più Su

Qualcuno
Con un sorriso addosso
Mi dice, giochiamo insieme dai
Ti compro, un aquilone rosso
Se lo vuoi
Avevo appena aperto gli occhi
Ma il buio, mi raggiungeva già
Due mani, rubavano al mio corpo
L’innocenza
Ma perché è toccato a me
Fra tanta gente?
Ma, che cosa c’entro io, con quella gente?
Qualcuno mi renda l’anima
Madre, quei segni sul mio corpo?
Certo, non li hai capiti mai
In quel gioco losco
Vinsi un aquilone
E persi l’anima
Persi l’anima
Persi l’anima
Persi l’anima
Qualcuno mi renda l’anima
Ma, perché è toccato a me
Fra tanta gente
Io
Ma, che cosa centro io, con quella gente?
Dio
Qualcuno mi renda l’anima
Cresciuti, con un sorriso addosso
Bambini ormai non siamo più
Vi diamo un aquilone rosso 
Per un anima
Per un anima 
Per un anima 
Per un anima 
Qualcuno mi renda l’anima