Pistoia BLUES CITY CLUB / 35 artisti del Blues Made in Italy

Partirà domani a Pistoia una due giorni incredibile di musica blues  nei locali del centro storico ad ingresso libero: questa è Blues City Club che si terrà sabato 15 e domenica 16 dicembre in moltissime location del centro di PistoiaOltre 35 artisti tra band e cantautori suoneranno nei principali locali della città per far vivere le atmosfere del Pistoia Blues anche d’inverno, nei bar, nei ristoranti, nei negozi.

Esibizioni acustiche ed elettriche, in solo, in duo, in trio che con tema principale il blues, il genere a cui la città è legata da 40 anni, con musicisti che rappresentano alcune tra le eccellenze del blues Made in Italy. Tutto il cast artistico in scena nei locali pistoiesi:Sabato 15 dicembreore 17,00Attitude Store Store – Via Sant’Anastasio, 7Michele Biondi BluesMichele Biondi è un songwriter e chitarrista/cantante con la passione per il Blues. E’ stato finalista del Pistoia Bluesin nel 2005 e 2007. Ha suonato, con formazioni diverse, in festival italiani e svizzeri tra cui Lugano Blues Nights, Trend & Blues, British Blues. Nel 2015 ha accompagnato il bluesman Ray Cashman (Blues Awards Nominee) nel suo tour italiano.

Grand Cafè ” Le Damier” – Via della Madonna, 8Federico BiagettiFederico Biagetti è un polistrumentista, cantante, autore, produttore. A 29 anni ha già avuto esperienze di rilievo suonando come chitarrista per Zucchero in un’inedita formazione in trio nell’edizione 2018 del Club Tenco. Ha aperto il concerto di Motta al Beat Festival di Empoli. E’ un interprete intenso e profondo del suono americano.

ore 18,00VORONOI – Piazzetta Ortaggio, 14/17Chicago Blue Revue TrioGuidati da Fabrizio Berti, personaggio guida della scena blues toscana, i CBR dopo un’esperienza di oltre 20 anni sui palchi di tutta Italia propongono ancora con entusiasmo immutato la loro rivisitazione del blues autentico di Chicago degli anni ’50, soprattutto quello legato alla leggendaria Chess Records.

ore 18,30 Barberia Losco – Via Curtatone e Montanara, 32Jack & The Delivery MenI Jack & The Delivery Men sono un trio: Iacopo Ikkarka voce e armonica, Alessandro Fattorini chitarra acustica, Eleonora Comemipare cajon. Jack & The Delivery Men sono dediti al rock/blues più autentico che si rifà alla tradizione americana di Chris Stapleton, Gary Clark jr. Black Crowes e molti altri. Tra le tracce che eseguono moltissime sono degli interessantissimi brani originali.
I Salaioli Pistoia – Piazza della SalaPaolo Peewee DuranteAlessandra Cecala “Cekka Lou” Artist PageStraordinario duo formato da PeeWee Durante al piano e voce e Alessandra Cecala al contrabbasso e alla voce che propone una rivisitazione della musica di New Orleans degli anni d’oro del jazz, del blues e del rhythm and blues con un omaggio ai grandi pianisti e cantanti che hanno fatto la leggenda di questa città americana.
La Saletta – Via del Lastrone, 10Michele Biondi Blues DuoMichele Biondi è un songwriter e chitarrista/cantante con la passione per il Blues. E’ stato finalista del Pistoia Bluesin nel 2005 e 2007. Ha suonato, con formazioni diverse, in festival italiani e svizzeri tra cui Lugano Blues Nights, Trend & Blues, British Blues. Nel 2015 ha accompagnato il bluesman Ray Cashman (Blues Awards Nominee) nel suo tour italiano.

ore 19,00 La Bottega dell’Arte – Piazzetta dell’Ortaggio, 4Veronica Sbergia & Max De Bernardi Max De Bernardi, grande conoscitore del genere country blues, esplora un territorio musicale compreso tra il piedmont blues e il ragtime caratterizzati da un fingerpicking cadenzato dai bassi alternati, senza tecnicismi superflui. Oltre alla chitarra acustica e resofonica suona anche il mandolino e l’ukulele. Veronica Sbergia e’ cantante, ukulelista e suonatrice di washboard. La versatilità della sua voce l’ha in passato portata a proporre repertori dei piu’ disparati generi musicali, dal pop al folk passando per il soul il funk e il jazz ma e’ nel blues che trova la sua espressione ideale.

ore 19,30 StilNovo – Pistoia – Via del Duca, 8Ol’ Donky BluesGli Ol’Donky Blues sono Marco Salvini (chitarra e voce), Moreno Antognetti (basso), Valter Bono (percussioni), Pierfranco Bianchi (armonica) e suonano un blues profondo e solido con reminiscenze del Delta. Hanno suonato a Pistoia Blues nel 2017 e nel 2018.
Fiaschetteria La Pace – Via Castel Cellesi, 1/ARoberto Belmonte – Blues Guitar & CIGARbalblus ProjectProgetto nato nel 2002, nel corso degli anni hanno partecipato ad alcuni tra i maggiori blues festival. Presentano un repertorio che va dai classici del blues a pezzi di pop il tutto riarrangiato in chiave modern blues. I brani originali, invece, sono raccolti nel primo cd del 2015 e altri inediti, scritti da Roberto Belmonte, Juri Pilgrim e Teresa Senese saranno nel prossimo disco. Si esibiranno in formazione ridotta ed acustica con chitarra, armonica

ore 21,30 Michi – Piazza Duomo, 7Paolo Peewee Durante / Alessandra Cecala “Cekka Lou” Artist PageStraordinario duo formato da PeeWee Durante al piano e voce e Alessandra Cecala al contrabbasso e alla voce che propone una rivisitazione della musica di New Orleans degli anni d’oro del jazz, del blues e del rhythm and blues con un omaggio ai grandi pianisti e cantanti che hanno fatto la leggenda di questa città americana.
ore 22,00 Vecchia Praga – Piazza della SalaJack & The Delivery MenI Jack & The Delivery Men sono un trio: Iacopo Ikkarka voce e armonica, Alessandro Fattorini chitarra acustica, Eleonora Comemipare cajon. Jack & The Delivery Men sono dediti al rock/blues più autentico che si rifà alla tradizione americana di Chris Stapleton, Gary Clark jr. Black Crowes e molti altri. Tra le tracce che eseguono moltissime sono degli interessantissimi brani originali.

ore 22,30 LA DEGNA TANA Birreria con Ristorante – Piazza della SalaFederico BiagettiFederico Biagetti è un polistrumentista, cantante, autore, produttore. A 29 anni ha già avuto esperienze di rilievo suonando come chitarrista per Zucchero in un’inedita formazione in trio nell’edizione 2018 del Club Tenco. Ha aperto il concerto di Motta al Beat Festival di Empoli. E’ un interprete intenso e profondo del suono americano.

Domenica 16 dicembre
ore 17,00 Penelope 47 – Via Porta Carratica, 7Alex GariazzoStorico chitarrista e cantante della Treves Blues Band, Alex è uno dei musicisti blues più importanti d’Italia. Oltre che un grande musicista è un grande ideatore di progetti che vanno dalla rivisitazione del repertorio dei Beatles alla rivisitazione alla canzone folk degli anni ’60 con incursioni in pagine più elettroniche e moderne che ne fanno un interprete sempre attuale e contemporaneo.
Vitium – Via Roma, 8Paolo BonfantiNato a Genova nel 1960; chitarrista, autore, produttore, è uno dei nomi di punta sulla scena blues e roots-rock europea. Ha registrato 3 lp’s (con Big Fat Mama), 10 cds a suo nome ed ha suonato e registrato con molti musicisti italiani (come p.es. Fabio Treves) ed americani. E’ stato nominato secondo miglior artista blues europeo per il 2005 nella classifica stilata dal sito specializzato francese bluesfeelings.com. Premio alla carriera “Festival del Mediterrraneo” di Genova nel 2011.

ore 18,00 Taverna Gargantuà Pt – Piazzetta dell’OrtaggioFederico Biagetti / Danny BronziniUn cantautore con l’anima blues, Federico Biagetti, incontra un chitarrista straordinario che, dopo aver vinto il contest di Pistoia Blues Festival, ha calcato i palchi più prestigiosi dapprima come chitarrista di Jovanotti e poi come chitarrista di Willie Peyote, uno degli artisti più interessanti degli ultimi anni. Insieme spaziano tra blues, pop, soul intrecciando chitarre e voci con eccezionale sensibilità.
Hengover – Via dei Fabbri, 11Jack JaselliJack Jaselli è un cantante, chitarrista e autore nato a Milano e cresciuto girando il mondo. Nel 2010 esce “IT’S GONNA BE RUDE, FUNKY, HARD” registrato in una cantina entrando con ben tre singoli nella classifica “ear one” dei brani più trasmessi dalle radio. Nell’estate del 2015 Jovanotti chiede un remix acustico di “L’Estate Addosso” e dopo poco propone al cantante di collaborare alla colonna sonora del film omonimo. Jack ha suona al fianco di numerosi artisti (Ben Harper, Gavin Degraw, Xavier Rudd, Lee Ranaldo, Fink, Lewis Floyd Henry, TheHeavy, Alberto Camerini, Jack Savoretti per citarne alcuni). A dicembre 2017 partecipa al format Due Di Uno su Fox Sports insieme a Michele Dalai facendo da controparte musicale alla narrazione.
Il Giardino del Vinaino – Via di StracceriaBorrkia Rock’n’Roll ManBorkkia si è ritagliato negli ultimi anni un posto di rilievo nella rielaborazione del suono rock’n’roll degli anni Cinquanta con rivisitazioni energiche e piene di humour e un sound irresistibile. Un personaggio e un pugno di canzoni inimitabili.

ore 18,30 QuéTapasAmigo¿ – Piazza Spirito Santo, 4-5Elio Capecchi & Niccolò MenichiniElio Capecchi non è un cantante né un chitarrista ma un interprete di emozioni, un cultore della musica, un istrione da palco, un eclettico artista. Niccolò Menichini è un chitarrista, didatta, dimostratore per Boss/Roland South Europe Eko Ambassador, tutor per Massimo Varini, “Gli Skitarristi”. Un duo che suona, racconta, spiega il blues.
Café Le Blanc Pistoia – Piazza della Sala, 15EmibluesVoce e chitarra sopraffini, Emiblues suona blues, rhythm and blues, soul con irruenza e raffinatezza allo stesso tempo. Ha suonato in tutti i principali palchi dedicati alla musica black in Italia, spesso accompagnando star del blues americano.

ore 18,45 Franco Melani abbigliamento – Via della MadonnaRoberto Belmonte – Blues Guitar & CIGARbalblus ProjectProgetto nato nel 2002, nel corso degli anni hanno partecipato ad alcuni tra i maggiori blues festival. Presentano un repertorio che va dai classici del blues a pezzi di pop il tutto riarrangiato in chiave modern blues. I brani originali, invece, sono raccolti nel primo cd del 2015 e altri inediti, scritti da Roberto Belmonte, Juri Pilgrim e Teresa Senese saranno nel prossimo disco. Si esibiranno in formazione ridotta ed acustica con chitarra, armonica

ore 19,00 Il Ceppo Ristorante Cocktail Lab – Piazza Giovanni XXII, 4Alex GariazzoStorico chitarrista e cantante della Treves Blues Band, Alex è uno dei musicisti blues più importanti d’Italia. Oltre che un grande musicista è un grande ideatore di progetti che vanno dalla rivisitazione del repertorio dei Beatles alla rivisitazione alla canzone folk degli anni ’60 con incursioni in pagine più elettroniche e moderne che ne fanno un interprete sempre attuale e contemporaneo.
LA DEGNA TANA Birreria con Ristorante – Piazza della SalaEmma Morton & the GracesHa conquistato il grande pubblico durante la sua esplosiva partecipazione all’ottava edizione di X Factor. Lei è Emma Morton, 31 anni, scozzese nativa di Edimburgo, innamorata dell’Italia e ora residente a Lucca. Il suo nuovo disco si chiama Bitten by the Devil e mostra le sue incredibili doti di interprete e autrice con brani che richiamano le versioni più moderne e attuali della tradizione blues e folk. Imperdibile.
Caffè Valiani dal 1831 – Via Cavour, 55Bobby Soul“Che il fuoco del funk sia un’attitudine prima che un suono, che il calore emotivo del soul colpisca nel segno solo quando sgorga dall’anima, che il battito del rhythm’n’blues sia un istinto prima che uno stile, sono fatti noti. Ascoltare dal vivo Bobby Soul, accompagnato non da un’orchestra o da una band ma soltanto da una chitarra acustica e piccole percussioni, è però un’esperienza particolare. L’essenzialità dell’impianto strumentale travalica i canoni consueti riducendoli ad un minimalismo che potrebbe apparire insufficiente ad esprimerne il vero potenziale di questa musica. Invece, sorpresa, ecco che non solo funziona, ma addirittura ne esalta l’essenza.” Federico Fiume (Repubblica)

ore 19,30 BonodiNulla – Via del Lastrone, 21Du-ShortsFerruccio Scorcelletti & Daniele Nesi, due generazioni a confronto. Da trent’anni amici si trovano insieme in una serata musicale dal sapore latino. Salsa, cumbia, cuban music e tanto ancora, tutto naturalmente servito con l’allegria e il talento di loro, i DU-SHORTS! 

ore 22,00 Rust Factory – Via dei Fabbri, 6/8Bobby Soul“Che il fuoco del funk sia un’attitudine prima che un suono, che il calore emotivo del soul colpisca nel segno solo quando sgorga dall’anima, che il battito del rhythm’n’blues sia un istinto prima che uno stile, sono fatti noti. Ascoltare dal vivo Bobby Soul, accompagnato non da un’orchestra o da una band ma soltanto da una chitarra acustica e piccole percussioni, è però un’esperienza particolare. L’essenzialità dell’impianto strumentale travalica i canoni consueti riducendoli ad un minimalismo che potrebbe apparire insufficiente ad esprimerne il vero potenziale di questa musica. Invece, sorpresa, ecco che non solo funziona, ma addirittura ne esalta l’essenza.” Federico Fiume (Repubblica)


L’evento è organizzato da CCN PistoiaLa Sala, Bluesin con il patrocinio del Comune di Pistoiacon diversi eventi a partire dalle 17 e fino alle 24 del week end del 15 e 16 dicembre. L’intero programma, tutto ad ingresso libero, è consultabile su  www.pistoiablues.com e sulle pagine social del Festival