Renato Zero – La favola mia

Inventi le mie forme
Lo stile è quello tuo
Poso per ore davanti a te
Mi dipingi di sole anche se non c’è
Ad un tratto trovo me
Inventi quei colori
Le ombre su di me
Poi chiudo gli occhi sul nome mio
Quel che inventi, lo sogni, son sempre io
Mi sento dentro te
Poi mi scopro lì a volare in cielo su di me
Mentre la mia mano cerca te
Arrossisci un po’ ma non vuoi più mandarmi mia
Inventi la poesia
Inventi la poesia
Inventi quella luce
Ma sono gli occhi miei
Mentre ti guardo io non so più
Dove finisco io e cominci tu
Il sogno, la realtà
Ogni volta io rinasco nei pensieri tuoi
Colorato e folle più che mai
Arrossisci un po’ ma non puoi più mandarmi via
Inventi la poesia
Inventi la poesia