Matteo Bellu – Vorrei

Fiamme e fuoco in una camera 
la vicina ascolta assai curiosa 
poi tutto tace un’altra sigaretta 
sembra la fine di una favola 
ed io che piango ancora io 
che mi sento lontano anni luce dai 
dai problemi che ti affliggono 
e tu che preghi ancora tu

che hai quasi paura di sapere 
se resisterò ancora 
ma non sai che per me 
tu sei fonte 
di salvezza e non c’è ostacolo che regga 
non lo sai che provo 
quando stai male e vorrei 

vorrei dirti che ti amo quando sbagli 
mica quando sei perfetta perchè 
sarebbe troppo facile 
dirti che ti amo quando 
mi fai stare male perchè poi 
mi fai capire che la vita mia sei te 
vorrei dirti che tremo quando mi guardi negli occhi e io non posso fare 
altro che chiamarti amore 
che questo inferno porta dietro cicatrici 
ma soffrire con te accanto vuol dire guarire 

ora che hai capito cosa son disposto a fare 
ora che hai capito quello che non posso dire 
sarò uno sciocco ma per te riesco solo a cantare 
rinascere con te è un inizio che non può finire 
sei bella quando ridi il sole invidia la tua luce 
sei bella perchè vivi e il cuore tuo il mio ricuce 
e se non sono abbastanza forse è perchè sei troppo 
stella ancora non t’immagini 
quanto tu per me sia fonte 
di salvezza e non c’è ostacolo che regga 
non lo sai che provo 
quando stai male 
litigare sai mi piace poi fare la pace 

vorrei dirti che ti amo quando sbagli 
mica quando sei perfetta perchè 
sarebbe troppo facile 
dirti che ti amo quando 
mi fai stare male perchè poi 
mi fai capire che la vita mia sei te 
vorrei dirti che tremo quando mi 
guardi negli occhi e io non posso fare 
altro che chiamarti amore 
che questo inferno porta dietro cicatrici 
ma soffrire con te accanto vuol dire guarire