Amy Winehouse, spunta su YouTube un inedito della giovane cantante

Amy Winehouse diciassettenne, senza ancora quel timbro di voce con cui è diventata famosa in tutto il mondo, ma già in grado di lasciare a bocca aperta chi la ascolta: oggi il mare Internet ci lascia a riva questo, nella forma di un demo inedito registrato dalla musicista nel 2001.

My Own Way si intitola il brano interpretato da Amy e scritto dal musicista e compositore di Londra Gil Cang insieme a James McMillan. È alla loro porta che l’artista bussa, nel tentativo di attirare l’attenzione di qualche casa discografica. Sono loro oggi a condividere il pezzo mai ascoltato prima, pubblicandolo su YouTube.

Un pezzetto di musica prezioso non tanto per la qualità della traccia quanto per il fatto che quasi tutti i demo dell’artista sono stati distrutti dalla sua etichetta, la Universal, proprio per evitarne la diffusione. Questo si è salvato solo perché precedente al 2003, anno in cui Amy Winehouse firma con la Island Record.

“In quel tempo – ricorda Cang – avevamo scritto musica per vari artisti, molti di dubbio talento. In effetti era un momento terribile per la musica pop, c’erano molte band scarse che venivano da noi perché scrivessimo dei promo per loro. Quando Amy è arrivata e ha iniziato a cantare, siamo rimasti senza parole. Eravamo sopraffatti dal suo talento. Finalmente”. Quanto all’inedito Gil Cang dice: “Ci pensavo da un po’ e quando l’ho ritrovato, qualche giorno fa, ho deciso di condividerlo perché tutti possano ascoltarlo”.

Dopo il suo grande successo, Back to Black del 2006, Amy Winehouse, oltre a qualche collaborazione, ha pubblicato solo un brano, il duetto con Tony Bennett per il pezzo di Billie Holiday, Body and Soul. Poi nient’altro fino alla sua morte nel 2011 quando la Universal ha deciso di raccogliere le canzoni non entrate nei suoi due  album per l’opera Lioness: HiddenTreasures.