Postepay Sound Rock in Roma, Red Hot e Manson

Damian Marley in apertura, e poi fra gli altri Red Hot Chili Peppers (già sold out), Lauryn Hill, The XX, Marilyn Manson, Kasabian , Phoenix, il concerto triplo The Offspring + Pennywise + Millencolin (in chiusura) e tra gli italiani, Samuel, J-Ax e Fedez, Daniele Silvestri, Afterhours e la grande festa musicale (dal pomeriggio a mezzanotte) con Mannarino insieme a Orchestraccia, Roge, Lavinia Mancusi e Batuqueiros di Roma.

Sono fra i 18 live della nona edizione di Postepay Sound Rock in Roma, dal 23 giugno al 2 agosto all’Ippodromo delle Capannelle. ”Stiamo lavorando per collegare sempre meglio la location con il centro, attraverso i diversi canali di trasporto” spiega Sergio Giuliani, cofondatore e codirettore artistico con Maxmiliano Bucci della rassegna. Per l’anno prossimo, quando si festeggeranno i 10 anni, ”abbiamo già in cantiere due grossi nomi, ma è presto per parlarne” e ”vorremmo sperimentare un festival nel festival, con due – tre giorni che abbiano più concerti da pomeriggio a sera”.