Anastacia mostra le sue cicatrici. Una foto per tornare a vivere

Forte, bellissima e un viso che esprime vittoria e voglia di vivere. Appare così Anastacia sulla copertina di Fault Magazine mentre mostra le sue cicatrici. Quelle che hanno seguito la sua malattia. Gli scatti sono di un vero e proprio maestro dell’obiettivo Andres De Lara.

Cicatrici che le solcano la schiena, segni indelebili di una malattia che si può battere. Il tumore al seno. Anastacia le mostra insieme ai suoi tatuaggi, forse anche quelli a rimarcare momenti indimenticabili della sua vita. “Le mie cicatrici sono parte del mio viaggio e il modo per ricordare tutto quello che ho passato” scrive Anastacia su Instagram mostrando, al mondo, le foto di Fault Magazine. Gli scatti che la ritraggono sono un invito per tutte le donne a non demordere, a non nascondersi. La malattia e, spesso la menomazione, non è colpa di nessuno. Arriva. Un monito anche per gli uomini. Nessuna cicatrice, di questo tipo, può mai sminuire la bellezza di una donna. Anzi quando ci sono disegnano il corpo di una guerriera che per nulla al mondo molla la presa.