Francesco Gabbani – In Equilibrio

Chiuso il cuore
Ascolto un po’
Nessun rumore alla sua porta
Ho chiuso gli occhi
Non vedo più
Dove finisco io e cominci tu
L’amore è un’onda
E ora so
Consuma amando la sua sponda
È come stella
Che brilla solo se
La notte buia la circonda
Soli adesso
A cuore aperto
Tu lacrima di pioggia ed io una rosa del deserto
E come neve
Che non si scioglie mai
Se resterai
In equilibrio tu
Sulla corda del mio cuore in equilibrio tu
Fra i silenzi e le parole ci sei tu
Il cuore ha denti
Non sa perché
Sorride e morde: non ha scelta
E guardo avanti
Non vedo più
Dove comincio io e finisci tu
L’amore affonda
Consumerà
Accarezzando la sua sponda
Nessuna pioggia
Aspetterò
Perché le lacrime nasconda
Con il vento
Io mi perdo
L’amore una tempesta e noi una barca in mare
Aperto
Come un fuoco
Che non si spegne mai
Se resterai
In equilibrio tu
Sulla corda del mio cuore in equilibrio tu
Fra I silenzi e le parole ci sei tu
Soli adesso
A cuore aperto
Tu lacrima di pioggia ed io una rosa del deserto
E come neve
Che non si scioglie mai
Se resterai
In equilibrio tu
Sulla corda del mio cuore in equilibrio tu
Fra I silenzi e le parole ci sei tu