Blog Marketing e pubblicità radio

LA CREATIVITA’ in RADIO che rende efficace una campagna pubblicitaria

Creare uno spot radio non è mai facile.
Niente immagini a supporto, solo voce e base musicale… qualche effetto, e tanta immaginazione.
Ma se facciamo centro, il risultato è assicurato.

DALLO GNOMO DI PARRETTI ALLA VECCHINA DELLA GELATERIA IGLOO.
LA CREATIVITA’ in RADIO che rende efficace una campagna pubblicitaria

E’ quello che è successo a…
PARRETTI VANNI E VALIDORO,
LA GELATERIA IGLOO,
SPINELLI E LUNARDI e tanti altri…

Una buona idea, un buon copy, e il gioco è fatto.
L’esperienza e la creatività di chi scrive fa la differenza, e senza dubbio la qualità.

Da qui nasce lo GNOMO di Parretti.
Uno spot entrato nella testa di tutti, un tormentone divertente e non scontato.
Ma non solo, la vecchina della gelateria IGLOO che ricorda il gelato artigianale, il marito che si addormenta e russa su un divano SPINELLI E LUNARDI, tanti esempi di creatività ben costruita per la pubblicità radiofonica.

L’esempio più forte rimane però quello di PARRETTI VANNI E VALIDORO , negozio di arredobagno a Campi Bisenzio, da due anni pianifica Radio Nostalgia scegliendo anche la sua creatività, e diventato famoso in radio per i suoi “bagni da favola”… e per il suo gnomo.
“c’è uno gnomo nella vasca… c’è uno gnomo che mi tira le ghiande…”
Uno gnomo che tutti ormai immaginiamo, grandi e piccini, che ci prende in giro con la sua risata sfrontata, che ci ha persino fatto gli auguri nello spot di Natale.
Uno storytelling quello della campagna pubblicitaria ON AIR di PARRETTI, un filo conduttore semplice: l’idea dei bagni da favola , e delle creature che troviamo nelle favole.

Certo non è sempre così facile, per creare dei buoni spot dobbiamo conoscere la radio, il suo modo di comunicare, dobbiamo essere in grado di consigliare il cliente sul contenuto e sullo stile dell’audio. Perché la radio arriva sempre dove gli altri media si fermano, è la sua forza, e dobbiamo usarla bene.
Le nostre regole sono poche ed essenziali: una buona idea, una buona creatività. Un solo numero di telefono indicato, ma meglio un contatto web (sito , Facebook)

Poche nozioni chiare sul servizio / prodotto offerto, nessun elenco infinito di servizi o caratteristiche, e nessun dettaglio esasperato sugli orari di lavoro: basta con informazioni tipo “aperto il lunedì la mattina, la domenica chiuso e i sabato aperto a settimane alterne” … anzi un riferimento di un sito internet dove poter trovare indicazioni per contattarvi .

Quei 20 o 30 secondi di spot usiamoli per emozionare, per stimolare l’immaginazione.

A Radio Nostalgia lavoriamo cosi.

PS: cosa succederà allo gnomo di Parretti? ci sarà ancora nel prossimo spot su Radio Nostalgia? …

oppure i nostri copywriter lo faranno fuori?

#iostoconlognomodiparretti

SEGUITECI PER SCOPRIRLO. Campagna ON AIR su RADIO NOSTALGIA.

Il Meteo di Oggi

Meteo ToscanaMeteo Lazio