Notizie di Musica

X-Factor, Fedez, Arisa, Alvaro Soler e Manuel Agnelli sono i 4 giudici dell’edizione 2016

Una giuria quasi completamente rinnovata, eterogenea, tutta da scoprire. Al tavolo del talent show di Sky Uno HD, prodotto da Fremantlemedia Italia, il meglio di diversi generi musicali, dal rap all’indie-rock, dal pop internazionale a quello italiano, nel segno dell’originalità e qualità musicale che saranno messe al servizio del programma. La decima edizione, vedrà al comando Alessandro Cattelan.

La grande riconferma è Fedez, il rapper più social d’Italia, alla sua 3a edizione di X Factor dove ha debuttato con grinta e un’eccellente strategia, portando il primo anno sui due gradini più alti del podio Lorenzo Fragola e Madh, e conquistando il secondo posto lo scorso anno con l’eclettico duo Urban Strangers. “Sono felice di tornare a XFactor per il terzo anno e ricominciare a lavorare con nuovi giovani talenti e nuovi compagni di banco”, dichiara Fedez, forte di una schiera di fan fedelissimi e in costante crescita.

Produttore musicale, autore, musicista, videomaker, Fedez è riuscito a guadagnarsi la fiducia e la stima non solo del suo giovanissimo pubblico. Alla fine dello scorso anno, il suo album Pop-Hoolista ha venduto oltre 200.000 copie ed è stato certificato quattro volte disco di platino mentre i singoli estratti hanno venduto in totale 600.000 copie. Il 6 maggio è uscito Vorrei ma non posto – già in testa alle classifiche di download e streaming digitali, il singolo che anticipa l’attesissimo album di Fedez insieme a J-Ax.

Torna Arisa, uno dei giudici più amati di sempre e una delle migliori voci del pop italiano, apprezzata sia dal mondo indipendente che da quello mainstream. Competente e ironica, Arisa ritroverà la sua grande empatia con i ragazzi e la capacità di saper cogliere in modo sorprendente le diverse potenzialità dei talenti. “Sono felice di ritornare a far parte della famiglia di X Factor – commenta Arisa – Io ho una vera e propria passione per le voci ed essere un punto di riferimento e una guida per i giovani talenti che stanno cercando la propria strada è un’esperienza stimolante sia a livello professionale che umano”.

“Mi auguro quindi – dice la cantante – di poter fare un ottimo lavoro in questa direzione e, insieme ai miei nuovi colleghi, di realizzare uno show emozionante e straordinario”. Energica, estroversa e fuori dagli schemi, Arisa è amatissima dal pubblico non solo per la sua voce ma anche per la sua imprevedibilità e sensibilità. Per lei sarà la terza edizione, dopo due anni in cui ha collezionato nuovi successi in una carriera consacrata già da due vittorie a Sanremo, 9 dischi di platino e una media di 20 milioni di views per i video dei suoi brani.

Gran debutto nel mondo dei talent show per Alvaro Soler. Astro nascente del pop latino, venticinquenne e reduce da un grande successo, Soler, che parla 5 lingue tra cui l’italiano, sta spopolando ovunque con le sue canzoni, basti pensare alle 75 milioni di views su Youtube per il brano-tormentone ‘El mismo sol’, certificato 5 volte platino. Il nuovo singolo ‘Sofia’ ha già raggiunto 10 milioni di visualizzazioni in poche settimane ed è stabilmente al primo posto su iTunes. “Sono molto contento di far parte della nuova giuria di X Factor e di iniziare una nuova avventura con un gruppo di lavoro che ogni anno realizza uno show di altissimo livello – commenta Alvaro Soler – Mi farò guidare dalla mia esperienza artistica e umana che ho maturato a contatto con diverse culture in tempi abbastanza recenti da sentirne ancora l’adrenalina”.

“Mi auguro – dice Soler – di poter essere un esempio e una guida per i talenti in gara che cercano un posto nel mondo della musica e di aiutarli nel valorizzare e dimostrare le loro capacità e attitudini. Sono impaziente di incontrare i miei colleghi con cui affronterò questo entusiasmante percorso”.

Debutto assoluto e sorprendente l’ingresso in giuria di Manuel Agnelli. Leader e frontman degli Afterhours, band che ha contribuito in modo decisivo al rock indipendente italiano, una vera e propria icona e punto di riferimento da trent’anni per generazioni di musicisti del nostro Paese. Agnelli si è guadagnato la stima dell’intero ambiente musicale italiano con una solida carriera di autore, interprete, produttore, costruita su una grandissima credibilità e nessun compromesso. Dirompente, rigoroso ma anche sarcastico e sottile, Agnelli porterà a X Factor la sua esperienza e il suo modo di intendere la musica.

“Fare parte della giuria di X Factor mi darà la possibilità di portare un modo di pensare e vivere la musica diverso da quello che ho visto nei talent finora – dichiara Manuel Agnelli – Un modo fatto di urgenza espressiva e di percorsi, non solo di performances, numeri e dati di vendita. In questi anni ho avuto la possibilità di portare la mia esperienza professionale, artistica e umana a centinaia di ragazzi nelle scuole e nelle università. X Factor è una magnifica opportunità di fare la stessa cosa di fronte ad una platea enorme”.

“E’ il mondo ad essere cambiato – osserva Agnelli – ma siamo noi che dobbiamo imparare a pensarci diversi. E’ un bel segnale che X Factor chieda ad un personaggio come me di avere un ruolo così importante: vogliono il rischio loro, voglio il rischio anch’io. E’ il momento di costruire e dobbiamo imparare a farlo di nuovo perché a distruggere, ormai, siamo diventati bravissimi”

Una giuria completa, sorprendente, prestigiosa, non scontata, giovane (età media 34 anni), ma già musicalmente autorevole per quella che si annuncia come l’ennesima sfida del talent musicale. Proseguono intanto i casting per l’edizione numero 10: dopo Roma, appuntamento a Milano dove il 14, 15,16 maggio al Palazzo Lombardia si raduneranno migliaia di aspiranti pop star per conquistare un posto sul palco di X Factor.

Anche quest’anno, le categorie sono Under uomini, Under donne, Over 25 e Gruppi. Le iscrizioni sono aperte per chiunque abbia 16 anni compiuti e pensi di avere “il fattore x”.



Capodanno

ChargeCarRental