Notizie di Musica

A Roby Facchinetti il premio Mia Martini 2014

Roby Facchinetti riceveràsabato 4 ottobre a Bagnara Calabra il premio Mia Martini 2014 alla carriera.

Nella motivazione si legge «A Roby Facchinetti va il Premio Mia Martini 2014 “Alla carriera” per aver scritto e interpretato alcune tra le piu’ importanti pagine della storia delle musica leggera italiana degli ultimi cinquant’anni». Il premio è stato istituito a memoria della cantante nella città che le diede i natali. «Non ho mai dimenticato il Cantagiro del 1971 – racconta Roby Facchinetti – in quell’occasione per la prima volta ho visto Mia Martini. Mi ha colpito per la sua grande forza comunicativa, tutti avevamo capito che avrebbe avuto un futuro glorioso. Nel anni ci siamo incontrati in molte occasioni, anche a Sanremo 1990, noi Pooh con “Uomini soli” e Mimì con “La nevicata del 56″». «Sono molto orgoglioso – continua Fachinetti – di ricevere questo premio nella città natale di Mia Martini. Grazie agli organizzatori per questo riconoscimento che rimarrà tra i più importanti della mia storia musicale». Facchinetti ha pubblicato quest’anno il disco di inediti «”Ma che vita la mia”». Nei prossimi giorni sarà impegnato con lo spettacolo “Parsifal -Un po’ del nostro tempo migliore”, concerto della Grande Orchestra di Udmurtia (Russia), composta da 120 musicisti, con 30 coristi diretti dal Maestro Leonardo Quadrini. Roby Facchinetti canterà e suonerà, accompagnato dalla grande orchestra sinfonica i suoi maggiori successi. Non mancherà l’esecuzione integrale di “Parsifal”. Sul palco anche i “Palasport”, tribute band dei Pooh. Gli appuntamenti sono il 18 settembre nell’Isola di Procida, il 19 a Torre Del Greco e il 20 settembre a Belvedere di San Leucio.

Commenta

Click here to post a comment

Capodanno
ChargeCarRental


Francesco Gabbani a Firenze