Notizie di Musica

Lunezia, si comincia alle 17 Rompe il ghiaccio Elisa

Su il sipario. Oggi alle 17 prenderà il via da Piazza Menconi di Marina di Carrara la diciannovesima edizione del Premio Lunezia, con la cantante Elisa che farà da portabandiera.

Verrà infatti premiata in anteprima rispetto allo spettacolo serale, concedendosi ai Fans e alla stampa, come fece anche Ron lo scorso anno. Grande soddisfazione da parte del patron Stefano De Martino, che per quest’anno ha in serbo sorprese scoppiettanti. Prevista infatti una band storica e pluripremiata, sulla quale però c’è il massimo riserbo da parte dello staff. Alberto Bertoli, Mario Biondi, Alessandro Casillo, Simone Cristicchi, Elisa, Ylenia Lucisano, Pino Marino, Andrea Mingardi, Negrita, Nek, Piero Pelù, Max Pezzali, Tiromancino.

E ancora Renzo Rubino, Red Canzian, Roby Facchinetti e Dodi Bataglia, per un ricordo e un omaggio a Valerio Negrini, celebre autore di molti brani dei Pooh. Rinviata invece la presenza di Massimo Ranieri, che tornerà successivamente a Carrara per ritirare il premio, come fecero in passato altri artisti del calibro di Patti Pravo e Antonello Venditti. Spazio anche alle nuove proposte, guidate dal direttore artistico del Lunezia, Loredana D’Anghera, soddisfatta a sua volta dalla qualità dei ragazzi in gara. Molto significativa dal punto di vista cultural è l’idea che prende inizio dalla XIX edizione, ovvero il progetto “Parole liberate, oltre il muro del carcere”, concorso rivolto a tutti i detenuti italiani (Direzione Artistica Michele De Lucia).

Il Premio Lunezia in collaborazione con il Ministero di Grazia e Giustizia e con il DAP, premierà il detenuto che avrà redatto la lirica più meritevole. La stessa otterrà il diritto di essere musicata da un autore professionista. Anche gli studenti delle Scuole pubbliche di Carrara avranno spazio sul palco del Festival della Luna per la stesura delle loro analisi sui testi delle Canzoni italiane. «Grazie all’amministrazione comunale, a Carispezia e agli Studi d’Arte Cave Michelangelo, anche quest’anno ci auguriamo di avere messo in piedi una kermesse in grado di soddisfare molti palati musicali». E’ il commento di De Martino, indaffarato negli ultimi preparativi prima del “calcio d’inizio”.

Con la presenza in città delle telecamere di Rai Educational e di Radio Rai, oltre alla novità costituita dal “red carpet”, il premio Lunezia si candida ancora una volta a riaffermarsi uno degli appuntamenti clou dell’estate italiana, grazie anche alla “navigata” conduzione di due ammiragli del microfono, come Riccardo Benini e Dario Salvatori.

Commenta

Click here to post a comment

Il Meteo di Oggi

Meteo ToscanaMeteo Lazio