This Day in Music

12 Giugno 2006: Prince e internet…

Il 12 Giugno 2006, Prince ha ricevuto un “Webby Lifetime Achievement Award” in riconoscimento al suo uso “visionario” utilizzo di Internet; con il 1997, l’Artista trova infatti il modo di essere padrone di se stesso: si tuffa nell’avventura di Internet, e grazie al suo sito “Love 4 One Another” decide di vendere solamente “on line” il triplo “CRYSTAL BALL”.

“Crystal Ball” è una raccolta che Prince ha pubblicato nel 1998 dalla etichetta NPG Records. Il box set è composto da quattro dischi, che contiene tre Compilation di “materiale Bootleg precedente”, insieme con “The Truth”, ossia un disco bonus di 12 nuove canzoni acustiche. I pre-ordini su Internet comprendevano un album strumentale, di nome “Kamasutra”. Prince è stato popolare soprattutto negli anni ottanta e novanta. Il nome gli deriva da quello della band dove il padre suonava, ovvero i “Prince Rogers Trio”. Musicista poliedrico, nei suoi lavori si sentono espliciti riferimenti ad artisti black quali James Brown, Sly & the Family Stone, Earth, Wind & Fire, George Clinton e Stevie Wonder, ma anche musicisti rock come Jimi Hendrix e Frank Zappa.

La sua musica coinvolge diversi stili come funk, rock classico e pop, ma spesso si è confrontato anche con il rap e il rock sinfonico, producendo un crossover musicale molto apprezzato da fan e critici. Nel 2004 la rivista Rolling Stone lo ha inserito al 27º posto nella lista dei 100 migliori artisti. Nel 1984 ottiene il successo mondiale con Purple Rain, nella musica come nel cinema. Raggiunge contemporaneamente la prima posizione nelle classifiche dei singoli, degli album e dei film. Prima di Prince c’erano riusciti solo i Beatles.

Il film omonimo Purple Rain vince anche il premio Oscar per la miglior colonna sonora con canzoni originali. Il brano When Doves Cry vincerà un Golden Globe come miglior canzone originale. Purple Rain vende più di tredici milioni di copie negli Stati Uniti e rimane per ventiquattro settimane consecutive ai vertici delle classifiche. Solo negli Stati Uniti il film guadagnò più di ottanta milioni di dollari e fu il più grande successo cinematografico di Prince.

{youtube}BUT2WbYVxbU{/youtube}

Commenta

Click here to post a comment

Capodanno
ChargeCarRental


Francesco Gabbani a Firenze