This Day in Music

10 Giugno 1966: sempre loro, sempre i Beatles!

“Rain, I don’t mind Shine, the weather’s fine”

Il 10 Giugno 1966, per la prima volta i Beatles utilizzano per una canzone dei nastri fatti suonare al contrario, in “Rain”, lato B di “Paperback writer”. L’ispirazione del pezzo venne a John Lennon che ha voluto richiamare un’esperienza positiva di alterazione della propria coscienza indotta da sostanze allucinogene. Rain infatti, suggerisce l’idea di superare le circostanze materiali che ci circondano per raggiungere uno stato trascendentale di coscienza. Nel pezzo, Paul, aveva messo da parte il fidato basso Höfner per inaugurare la nuova chitarra Rickenbacker, e Ringo da alla batteria, una prova che lui stesso considera la migliore in assoluto…

John Lennon, Paul McCartney, George Harrison, Stuart Sutcliffe e Pete Best suonano insieme con il nome di Silver Beatles nel 1960 a Liverpool. Nell’estate di quell’anno si esibiscono ad Amburgo, in Germania, e nel 1961 incidono il primo 45 giri come gruppo d’accompagnamento del cantante Tony Sheridan. Nell’autunno di quello stesso anno Brian Epstein, negoziante di dischi trasformatosi in manager del gruppo, riesce ad ottenere un provino con la Decca, dove i Beatles vengono scartati. Epstein riprova alla Parlophone, dove è George Martin a prendersi a cuore il progetto. Dopo un cambio di formazione, esce Pete Best, entra Ringo Starr, mentre Stuart Sutcliffe aveva già lasciato la band qualche tempo prima ,il gruppo pubblica il primo 45 giri della discografia dei Beatles, “Love me do”, il resto è storia nota.

{youtube}T3znOTuT4K8{/youtube}

Commenta

Click here to post a comment

Capodanno
ChargeCarRental


Francesco Gabbani a Firenze