This Day in Music

19 Maggio 1945: buon compleanno a Pete Townshend!

“So che non mi crederà nessuno, ma io sto davvero pensando di scrivere un’opera rock che abbia per protagonista un giocatore di flipper sordo, muto e cieco. Non sto scherzando, anche se per ora è solo un’idea che ho in testa. Non c’è niente di definito.”

Il 19 Maggio 1945 nasceva Pete Townshend, chitarrista e leader degli Who. Il mondo della musica gli è debitore per le opere-rock, per le chitarre sfasciate con rabbia, le ironie su Woodstock e soprattutto per “My generation”. Pete è al decimo posto della lista dei 100 migliori chitarristi secondo la rivista Rolling Stone.

Anche i suoi genitori erano musicisti e dopo aver imparato da loro i primi accordi alla chitarra, il suo primo ver strumento fu un banjo, che suonava nei “Confederates”, la band traditional jazz della scuola.

Con i The Who ha fatto la storia. Il gruppo musicale rock britannico originario di Londra, è infatti considerato tra le maggiori band Rock ‘n Roll di tutti i tempi, con oltre 100 milioni di dischi venduti.

Le loro prime apparizioni dal vivo risalgono al 1964,con quella che è considerata la storica formazione del gruppo: Pete Townshend (chitarrista e autore della maggior parte delle canzoni), Roger Daltrey (voce), John Entwistle (basso elettrico) e Keith Moon (batteria). Dopo un breve periodo da portabandiera del movimento Mod inglese, gli Who raggiungono il successo nel 1965, con l’uscita dell’album “My Generation”, il cui omonimo brano si dimostra essere il primo inno generazionale,nonché uno dei pezzi ancor oggi più conosciuti e rappresentativi della band,oltre ad essere inserito nel 2004 dalla rivista Rolling Stone all’undicesimo posto nella classifica delle 500 più importanti canzoni di tutti i tempi.

{youtube}PdLIerfXuZ4{/youtube}

Commenta

Click here to post a comment

Capodanno
ChargeCarRental


Francesco Gabbani a Firenze