Notizie di Musica

Cristiano De André il suo Tour parte da Roma

Gli “Invisibili” e “Il cielo è vuoto”, ovvero i pezzi portati a Sanremo.

E poi tutto “Così in cielo come in guerra”, il disco del ritorno a dodici anni di distanza dall’ultimo lavoro. Non solo: in scaletta ci saranno anche alcuni i pezzi di papà Fabrizio, rivisti in chiave rock, nel concerto che questa sera 28 marzo, all’Auditorium di Roma, aprirà il tour di Cristiano De André.

Il polistrumentista genovese torna così a calcare i palcoscenici dei teatri italiani dopo aver vinto il premio della critica “Mia Martini” all’ultimo Festival di Sanremo. Il tour teatrale, prodotto da International Music, toccherà le città più importanti, ma anche i teatri più piccoli di cui l’Italia vanta la tradizione, per raggiungere tutto il pubblico che ama la musica di De André.

Nei concerti, in cui non mancheranno grandi sorprese, Cristiano proporrà dunque una nuova rivisitazione del suo repertorio e di quello del grande Fabrizio – del quale è ormai divenuto l’unico vero interprete – come ha dato prova anche sul palco dell’Ariston durante la serata “Sanremo Club”, regalando una toccante reinterpretazione del brano “Verranno a chiederti del nostro amore”.

In scaletta, dunque, “Se ti tagliassero a pezzetti”, “Nella mia ora di libertà”, “Smisurata preghiera”, “Verranno a chiederti del nostro amore”, “Crêuza de mä”, “Amico fragile”, “Quello che non ho”, “Fiume Sand Creek”, “Il Pescatore”, e molti altri ancora. Virtuoso polistrumentista (chitarre, violino, tastiere, bouzouki), Cristiano sarà accompagnato dai suoi inseparabili musicisti: Osvaldo Di Dio alle chitarre, Davide Pezzin al basso e contrabbasso, Davide Devito alla batteria e percussioni.

Commenta

Click here to post a comment

Capodanno
ChargeCarRental


Francesco Gabbani a Firenze