Sanremo 2014, Stasera sul palco anche Veronica De Simone

A Sanremo per quest’anno è stata rimandata, ma almeno nella sua città natale, Massa, Veronica è stata promossa a pieni voti.

Ad attendere a braccia aperte Veronica De Simone, la 24enne cantautrice massese, esclusa con grande meraviglia di tutti, pubblico in primis e orchestra dell’Ariston a seguire, c’è anche il primo cittadino massese. Il sindaco Alessandro Volpi, che in quanto a storia della musica, è risaputo, su quel palco ne avrebbe a bizzeffe da raccontare e sicuramente con un pò più di competenza, di quella che si è sentita in queste sere, non solo ha seguito per intero l’esibizione di Veronica ma ora l’aspetta per un abbraccio simbolico, a nome di tutta la città.

E per proporle, perché no, un’esibizione nella sua città natale.

Il suo brano “Nuvole che passano”, scritto e diretto dal maestro Pietro Cantarelli, forse mancava di qualche acuto, o non era il massimo per esaltare le doti canore della «biondina« ma certo è che se alla fine non è risultato più piacevole e melodico di quelli dei finalisti, non si può dire però, che sia stato da meno.

Nonostante l’inaspettata eliminazione, la pupilla di Raffella Carrà in “The Voice” il talent show di Rai2 che l’ha consacrata come «una delle voci più originali ed emozionanti degli ultimi tempi» , stasera scenderà nuovamente la storica scalinata della città dei fiori, per un minuto, uno solo, della sua canzone.

«Sarà un’occasione per ripropormi al grande pubblico — ci ha detto ieri al telefono Veronica — che nel mio mestiere non si rifiuta mai. Certo è, che non è il miglior modo per promuovere la musica giovane italiana.

Come del resto — ha commentato — quella ricerca di cambiamento a tutti i costi, che sta caratterizzando questa edizione del festival e che a quanto pare, sono in pochi coloro a cui è piaciuta».