Y’akoto, neo soul di classe

È in radio da giovedì 19 dicembre, “Without you” , il primo singolo di Y’akoto, la giovane cantante che arriva da molto lontano unendo nella sua musica un bagaglio enorme di culture diverse e lontane (Il singolo è già disponibile su iTunes:https://itunes.apple.com/it/album/without-you-ep/id539605729).

Il singolo e il relativo video sono stati a vertici delle playlist in Francia e Germania ed è contenuto nel suo album d’esordio “Babyblues”

(https://itunes.apple.com/it/album/babyblues-deluxe-version/id511727803), una splendida raccolta di brani ricchi di significato scritti dalla stessa Y’ akoto nel corso degli ultimi 2 anni in stretta collaborazione con Mocky, Haze e il team dei Kahedi.

“Alcune canzoni, penso a “Good Better Best” o “Moving” hanno un’ atmosfera molto Afro, ma per me si tratta, più di tutto, di folk music, perché voglio arrivare alle persone a un livello molto personale. Le canzoni parlano prima di tutto di vita reale, di quello che succede a tutti noi ogni giorno della nostra vita, storie che prima o poi capitano a tutti e che tutti possiamo capire”. E la magia di Y’akoto è quella di scrivere brani che hanno una valenza universale senza cadere in alcun clichè.
Con le sue canzoni, Y’akoto segue le orme di artiste enormi quali Billie Holiday, Nina Simone e Erykah Badu continuando a condensare sentimenti molto forti e profondi in piccoli, squisiti quadri narrativi, toccanti miniature dove le preoccupazioni del singolo diventano le preoccupazioni di molti.