Renato Zero – Mi Vendo

Faccio in fretta un altro inventario

Smonto la baracca e via

Cambio zona, itinerario

Il mio indirizzo è la follia

C’è un infelice, ovunque vai

Voglio allargare il giro dei clienti miei

Io vendo desideri e speranze

In confezione spray

Seguimi io sono la notte

Il mistero, l’ambiguità

Io creo gli incontri

Io sono la sorte

Quell’attimo di vanità

Incredibile, se vuoi

Seguimi e non ti pentirai

Sono io la chiave dei tuoi problemi

Guarisco i tuoi mali, vedrai

Mi vendo

La grinta che non hai

In cambio del tuo inferno

Ti do due ali, sai

Mi vendo

Un’altra identità

Ti do quello che il mondo

Distratto non ti dà

Io mi vendo, e già

A buon prezzo, si sa

Ho smarrito, un giorno, il mio circo

Ma il circo vive senza di me

Non è l’anima tua che io cerco

Io sono solo più di te

Nell’arco di una luna io

Farò di te un baro oppure un re

Sono io la chiave dei tuoi problemi

Guarisco i tuoi mali, vedrai

Mi vendo, la grinta che non hai

In cambio del tuo inferno

Ti do due ali, sai

Ti vendo

Un’altra identità

Ti do quello che il mondo

Distratto non ti dà

Io mi vendo, e già

A buon prezzo, si sa