Blog

Un app per ascoltare i Tatuaggi

Il tatuatore Nate Siggard insieme alla compagna Juliana Damiano ha pensato di rivoluzionare i tatuaggi aggiungendo la possibilità di fargli emettere suoni tramite un’applicazione per smartphone.

Il tatuatore Nate Siggard insieme alla compagna Juliana Damiano ha pensato di rivoluzionare i tatuaggi aggiungendo la possibilità di fargli emettere suoni tramite un’applicazione per smartphone. Questo nuovo progetto si chiama Skin Motion e permette di tradurre l’onda grafica tatuata sul braccio di una persona in un suono grazie ad una specie di QR Code.

L’idea di Siggard e Damiano è ben visibile nel filmato rilasciato da questa nuova startup californiana che permette in pochi istanti di ascoltare un qualsiasi suono si voglia collegare ad una determinata onda. Come spiegato dalla coppia, l’idea è nata dopo che i due hanno pensato di farsi un tatuaggio per i quattro mesi della figlia, senza tuttavia cadere nel banale e limitarsi a scrivere il nome o una frase per ricordarla. Da qui nasce l’idea di realizzare un tatuaggio con audio in modo da far rimanere indelebile sulla loro pelle il suono della risata della bambina.

L’app Skin Motion è in grado di associare un qualsiasi suono ad un tatuaggio: la risata del proprio figlio, una frase celebre del vostro attore preferito, la voce del proprio partner, il verso del proprio animale domestico o un estratto di una canzone. In questo modo è possibile riascoltare l’audio ogni volta che lo si desidera semplicemente scansionando il tatuaggio con l’applicazione dedicata. La piattaforma Skin Motion, attualmente in fase di sviluppo, sarà presto disponibile per il download su App Store e Google Play Store. Inoltre la startup del tatuatore Nate Siggard ha iniziato a selezionare i primi 100 tatuatori che potranno aderire al progetto e tatuare le varie onde grafiche sulla pelle degli utenti.

Se il tatuaggio è la vostra passione vi aspettiamo al Tattoo Show il 26,27 e 28 Maggio a La Spezia.