Notizie di Musica

Sanremo: Guasti, io bimbo tra giocattoli

“Per me andare al festival è un po’ come quando mia mamma da bambino mi portava nel più grande negozio di giocattoli di Prato: una festa”. Una festa che Francesco Guasti, 34enne di Prato in gara tra le Nuove Proposte del prossimo festival di Sanremo con il brano Universo, ha dovuto rimandare diverse volte. “Eh già, questo era il quarto tentativo che facevo. Ma sono testardo e alla fine ho avuto ragione io”. L’anno scorso era tra i 12 finalisti e l’accesso al festival gli sfuggì per un soffio. A farne le spese fu una porta di Villa Ormond, a Sanremo, presa a pugni. Stavolta gli arredi sono salvi e il cantautore toscano, che nel 2013 si fece notare a The Voice, sarà all’Ariston. “Universo è nata proprio dopo l’esclusione dell’anno scorso: parla di speranza, di quanto sia importante non mollare mai. E non solo per me, ma per tutta la generazione di trentenni. Bisogna correre verso il nostro futuro”, spiega Guasti. Il brano fa da apripista all’album omonimo in uscita il 10 febbraio (DA 10 Production).