Altre Notizie

Massa, I defibrillatori lasciano le scuole e le associazioni sportive per tornare sulle spiagge.

Con la fine della scuola si è conclusa, per il quarto anno consecutivo, la parte invernale del progetto “Prevenzione e sicurezza” del Consorzio Riviera Toscana Marina di Massa. Il piano estivo di riposizionamento dei Dae sulla costa apuana è pronto per garantire la sicurezza a residenti e turisti. Il Consorzio ha quattro istruttori interni, Gino Asciutti, Sara Chioni, Matteo Campatelli e Simone Bordigoni, brevettati dal 118, che durante l’inverno offrono corsi di formazione di BLSD (tecniche di primo soccorso) e di utilizzo del Dae sia per i colleghi balneari che per i docenti e il personale Ata. Il Consorzio Riviera Toscana Marina di Massa ha concluso il percorso invernale aprendo un tavolo con i soggetti coinvolti: rappresentanti di scuole e associazioni che hanno ricevuto a titolo gratuito il Dae, i balneari e l’associazione nazionale salvamento sezione di Massa, partner del Consorzio. All’incontro nella Sala della Resistenza di Palazzo Ducale hanno partecipato anche i 67 studenti del liceo linguistico Pascoli che da quest’anno prendono parte al progetto triennale di alternanza scuola lavoro con il Consorzio dei balneari. C’è stata la riconsegna dei defibrillatori e i ragazzi hanno fatto un “mini corso” con il direttore dell’associazione salvamento Roberto Tognocchi, e i volontari Francesca Martone, Gaia Salvatori, Alice Travetti e Marco Conti.
<E’ necessario per noi – dichiara Sara Chioni, istruttore del Consorzio e concessionaria del Bagno Tropicana – che in estate i defibrillatori siano nelle spiagge così da essere utilizzati sulla costa dove l’affluenza nel periodo estivo è maggiore, mentre durante l’inverno è importante che siano all’interno delle scuole e nelle strutture sportive, perché riteniamo doveroso offrire ai nostri concittadini questo servizio>. Il Consorzio Riviera Toscana Marina di Massa si rende disponibile a collaborare con altre associazioni del territorio interessate alla diffusione e all’utilizzo dei defibrillatori. Il piano estivo prevede la ricollocazione dei Dae sulla linea di costa e anche per l’estate 2016 troverete questi strumenti salva-vita nei seguenti stabilimenti da Poveromo alla Partaccia: Nical, Nedy, Arsella, Erika, Sport e natura, Isa, Punto mare, Hermitage, Roma, Emilia, Artemisia, Paola, Pupa e Mocambo, Sirena, Nuovo lido, Ulderico, Malhoa, Giulia, Milano, Maurizio, f.lli Marchini, Croce rossa, Lilly mare, Gelosia, Cicala.