Notizie di Musica

L’amor fou di Amy Winehouse per Blake

Nella breve vita di Amy Winehouse, morta a soli 27 anni, nel 2011 per colpa di un’intossicazione da alcool, molti individuano una presenza nefasta: l’ex marito Blake Fielder-Civil (sono stato sposati dal 2007 al 2009, ma avevano a lungo continuato a frequentarsi) un tossicodipendente più volte finito in prigione che avrebbe iniziato la cantante all’eroina e al crack, trascinandola in una spirale inarrestabile di eccessi.

Una coppia descritta come ‘maledetta’ dai tabloid, sui quali prova a portare una nuova luce, non senza una dose massiccia di realismo e autocritica, ‘Amy & Blake’ scritto dalla ex suocera della cantante, Georgette Civil, con il supporto di uno specialista in biografie come John McDonald. Il 18 luglio esce in Italia per Chinaski Edizioni già un best seller nel Regno Unito (Letting Blake go). Una figura, quella di Amy Winehouse che continua ad essere ricordati libro dopo libro: in Uk è uscito anche quello della mamma di Amy, Janis Collins Winehouse, Loving Amy, A Mother’s Story.