Notizie di Musica

E’ morto B.B. King aveva 89 anni

Il «re del Blues», l’americano B.B. King, è morto a Las Vegas a 89 anni.

Il leggendario chitarrista era recentemente tornato a casa dopo un breve soggiorno in ospedale. Le condizioni di salute di B.B. King erano peggiorate nella seconda metà del 2014, quando il bluesman era stato costretto ad annullare tutti i suoi concerti dopo essere caduto sul palco a Chicago.Malato di diabete, lo scorso mese il musicista era stato ricoverato per un piccolo infarto. Il ricovero era durato poche ore ma ne era nata una durissima polemica fra la figlia di B.B. King e la sua manager, colpevole – secondo la donna – di trascurare la salute del padre, e anche di rubargli del denaro.

La manager, che si era opposta al ricovero, aveva rigettato tutte le accuse. La vicenda era anche finita in tribunale, dove la manager – in assenza di prove – non era stata condannata.
Con più di 50 album alle spalle, B.B. King è diventato l’icona stessa del blues.

Era nato nel 1925 in una piantagione di cotone vicino a Itta Benna, in Mississippi, dove inizialmente aveva lavorato in una fattoria prendendo però contemporaneamente le prime lezioni di musica in una scuola locale. Il suo vero nome era Riley B. King.

La sua carriera cominciò con un nome d’arte: quello di Beale Street Blues Boy, dalle successive abbreviazioni (Blues Boy) arrivò poi il nomignolo B.B.King. Con la sua «Lucille», una chitarra Gibson ES-355 custom, era diventato una leggenda del blues già a partire dagli anni cinquanta. B.B. King ha vinto il Grammy per ben 15 volte e la rivista «Rolling Stone» lo ha incoronato come sesto chitarrista più bravo di tutti i tempi in una lista di 100.

Nella sua carriera ha collaborato con centinaia di artisti e gruppi come Eric Clapton, Muddy Waters, Little Richard, Ray Charles, Albert King, Gary Moore e gli italiani Zucchero e Pavarotti. La canzone «When Love Comes To Town», scritta con gli U2 e presente nell’album «Rattle and Hum» lo fece tornare primo in classifica anche negli anni Ottanta.

Commenta

Click here to post a comment