Notizie di Musica

Scoperte 149 prime registrazioni di Bob Dylan

Un “tesoro” di 149 prime registrazioni di Bob Dylan è stato trovato in un appartamento di New York, con versioni inedite di tre album del cantante. Le incisioni di prova, tecnicamente degli acetati, sono state trovate in due scatole di cartone nel ripostiglio di un appartamento della Grande Mela, affittato da Dylan per undici anni. Gli acetati immortalano il lavoro di Dylan per la nascita di “Nashville skyline” (1969), “Self portrait” (1970) e “New morning” (1970). Lo storico della musica e collezionista Jeff Gold, che è stato incaricato di verificarne l’integrità, ha spiegato che «la qualità del suono è incredibilmente grande». Gold, che ha acquistato la collezione, ha detto di essere intenzionato a tenere la maggior parte delle registrazioni e di volerne vendere un paio online, tra le più rare, ad un prezzo di circa 7mila dollari.

Commenta

Click here to post a comment