This Day in Music

23 Maggio 1968: prima e ultima esibizione live di Jimi Hendrix in Italia.

Il 23 Maggio del 1968, Jimi Hendrix si esibisce per la prima ed ultima volta, al Piper di Roma.

È stato uno dei maggiori innovatori nell’ambito della chitarra elettrica: durante la sua parabola artistica, tanto breve quanto intensa, si è reso precursore di molte strutture e del sound di quelle che sarebbero state le future evoluzioni del rock attraverso un’inedita fusione di blues, rhythm and blues/soul, hard rock, psichedelia e funky. Secondo la classifica stilata nel 2011 dalla rivista Rolling Stone, è stato il più grande chitarrista di tutti i tempi. Si trova infatti al primo posto della lista dei 100 migliori chitarristi secondo Rolling Stone, precedendo Eric Clapton e Jimmy Page. Due sue esibizioni, in particolare, sono entrate di prepotenza nell’immaginario collettivo: il suo esordio al festival di Monterey del 1967, in cui concluse la performance dando fuoco alla sua chitarra davanti ad un pubblico allibito, e la chiusura del festival di Woodstock del 1969, durante la quale, con dissacrante visionarietà artistica, reinterpretò l’inno nazionale statunitense in modo provocatoriamente distorto e cacofonico.

Nato a Seattle il 27 Novembre 1942, morì molto giovane, a Kensington, il 18 Settembre 1970. Hendrix è stato introdotto nella Rock and Roll Hall of Fame nel 1992.

{youtube}IPtv14q9ZDg{/youtube}

Commenta

Click here to post a comment